Che Cosa È L'Ipnosi

HomeChe Cosa È L'Ipnosi

Che Cosa È L'Ipnosi?

Tenendo presente che nella filosofia/visione psicologica dell'ipnosi costruttivista, secondo la mia visione, non esiste una tecnica fatta da un copione da recitare, ma sempre un adattamento dell'ipnoteraputa al paziente e alla singola sessione di ipnopsi terapia. Ma semplicemente uno schema da seguire , che si basa però sullo sviluppo della sensibilità e dell'empatia dell'inconscio del terapeuta, poiche l'inconscio teorizzato da freud e con differente visione da Jung su cui si basa quella costruttivista io lo possa ritenere il dialogo fra i due emisferi celebrali che ne genera un terzo virtuale che possa avere un proprio giudizio e una propria subcoscienza dentro il meccanismo mente corpo. Il cervello secondo MC Lean vi sono tre formazioni anatomiche distinguibili in:

  • R-complex
  • Cervello rtile Sistema limbico
  • Cervello mammifero Neocortex
  • Cervello cognitivo
Che Cosa È L'Ipnosi

Ognuna di queste strutture è adibita a determinate funzioni, queste funzioni furono tradotte in operatoriR-complex (o cervello rettiliano): si occupa dei bisogni e degli istinti innati nell'uomo. Gli operatori rettiliani sono i seguenti: isoprassico, speci?co, sessuale, territoriale, gerarchico, temporale, sequenziale, spaziale e semiotico.

Sistema limbico (o cervello mammifero) agisce l'emotività dell'individuo; infatti questa struttura contiene prevalentemente operatori emozionali: fobico, aggressivo, cura della prole, richiamo materno, innamoramento, ludico.

Neo-cortex (neo corteccia o cervello razionale) è la sede degli operatori speci?ci che caratterizzano l'essere umano, pensiero, cognizione: olistico, riduttivo, generalizzatore, causale, binario, emotivo.

Per quando riguarda le sensazioni associate alla conoscenza delle verità fondamentali, MacLean scrive:

Sembra che l’antico sistema limbico fornisca gli ingredienti per la forte sensazione affettiva o convinzione che noi attacchiamo alle nostre credenze, senza badare se siano vere o false!
(MacLean)

La connessione causale fra fenomeni stabilita dal cervello può essere: di tipo razionale, osservabile, sperimentale, se il Neocortex riesce a trovare la causa; di tipo magico, che non è osservabile né sperimentale, ha gradi più o meno alti di illogicità, ed è accettata per fede. Il pensiero magico ha la sua origine inconscia nell’R-complex e viene elaborato e reso cosciente dalla corteccia cerebrale, che tenta di dargli una parvenza di razionalità.

L'ipnosi costruttivista si basa su questi principi e sull'ipnosi clinica tradizionale di Freud . l'ipnosi e portare in modo controllato dal terapeuta il paziente in un notevole stato di conteporaneo di concentrazione e rilassamento.

Quando si parla di ipnosi si pensa solitamente ad una esperienza che ha a che fare con il controllo da parte di una persona sulla volontà di un'altra. Questa visione parziale e distorta non permette di comprendere quali sono le esperienze dell’uomo interessate direttamente o indirettamente dall’ipnosi.

La vigilanza: è caratterizzata da uno stato di veglia che non necessariamente è associata alla consapevolezza di ciò che accade nel mondo che ci circonda.

La consapevolezza: consiste nella consapevolezza del mondo che ci circonda e, nella condizione più evoluta, del proprio essere, la consapevolezza può essere rivolta anche al mondo interiore.

Lo stato di coscienza è stabilito dal buon funzionamento, e dall’equilibrio delle due componenti. Quando si ha vigilanza senza consapevolezza la persona appare con gli occhi aperti, un normale ciclo sonno-veglia senza segni di contatto con l’ambiente. Questa condizione è normalmente conosciuta come stato vegetativo.

Quando si ha bassa vigilanza con consapevolezza al mondo interiore la persona appare con gli occhi aperti o chiusi, in posizione statica, reagisce a comandi in modo rallentato. Questa condizione è normalmente conosciuta come stato di trance.

Nel caso del coma oltre alla consapevolezza manca la vigilanza per cui la persona ha gli occhi chiusi e ha difficoltà a fornire risposte anche riflesse (es. reazioni allo stimolo doloroso).

Lo stato di coscienza può avere diversi livelli che non sono classificati in modo univoco.

Anche lo stato di Ipnosi è uno stato di coscienza caratterizzato da una ridotta consapevolezza del mondo esterno ed una maggiore presenza del mondo interno, il dialogo interno appartiene al mondo interiore ed è alla base della consapevolezza interiore.

L’ipnosi è un esperienza che riguarda gli stati mentali che l’uomo vive costantemente, dallo stato mentale di veglia, l’idea stessa di realtà condivisa nella vita quotidiana, a tutti gli altri possibili stati mentali alternativi.

Per meglio intenderci sull’ipnosi passando dalle idee ai fatti è utile comprendere alcuni punti fondamentali:

  • Il peso delle parole con l’ipnosi; sistemi di preveggenza e ipnosi;
  • il senso del simbolo e del magico ed i collegamenti con l’ipnosi;
  • l’ipnosi nei sistemi di coercizione psicologici, il lavaggio del cervello;
  • i sistemi totalitari, Il carattere illusorio della conoscenza, la realtà come trance condivisa.

Dr. Marzaduri Marco Roberto Maria

Psychologist & Specialist in Hypnotherapy and Counseling
Affiliate of Malta Chamber of Psychologist
Registrazione VAT No. 2430-5614